01/06/2011
Cat: News dal Mondo delle Moto

LA MAISON DU VOYAGEUR

La tua casa affacciata sul deserto

www.maisonduvoyageur.com

La Maison du Voyageur non si chiama così per caso.

 

Non è un albergo, ma uno spazio tranquillo e familiare, dove poche stanze fresche e quiete si affacciano sul giardino e sul palmeto
e il patio sembra fatto apposta per quattro chiacchiere al tramonto.
Dove si può godere della propria privacy o decidere di cucinare un grande couscous insieme agli altri ospiti
e trascorrere una serata fra amici, vecchi e nuovi.
Come a casa, insomma.

E’ il luogo dove rifugiarsi quando ci si sente un po’ più viaggiatori e un po’ meno turisti,
quando si ha la curiosità di scoprire un posto nuovo, di avere un contatto vero con la gente,
di allontanarsi da quello che è “grande”: grandi alberghi, grandi gruppi, grande confusione.
E' un punto d’incontro dove trovare informazioni e materiale utile per il vostro viaggio,
scambiare esperienze, incontrare una guida per la prossima escursione.

E quando desidererete di nuovo ubriacarvi di colori, odori, incontri, una passeggiata di dieci minuti vi porterà nel centro di Douz.

Il deserto, invece, è appena oltre il palmeto.
Il suo fascino e la nostra ospitalità sapranno farvi tornare alla Maison.

La Maison du Voyageur si trova a Douz, la cittadina del sud tunisino che negli anni è divenuta punto di transito e di incontro per chiunque voglia addentrarsi nella magia del deserto.

La Maison, con la sua quiete e il suo verde, è il posto giusto in cui prepararsi per un viaggio fra le dune o dove riposare al ritorno, ma è anche un ottimo punto di partenza per conoscere meglio Douz.

Attraversate il giardino, uscite sulla strada e seguite la vostra ispirazione: andando a sinistra troverete il “cammellodromo” (sì, proprio dove si svolgono le corse dei cammelli) e le prime dune, prendendo a destra attraverserete invece il palmeto dell’oasi e raggiungerete il centro.
Non perdetevi il mercato del giovedì mattina e non rinunciate ad un tè al tramonto nei caffè affacciati sulla piazza: sono momenti diversi ma ugualmente coinvolgenti, che vi avvicineranno un po’ al cuore di Douz.


E se avete un po’ di tempo...
Le “case troglodite” di Matmata, sprofondate nella terra e nella roccia, sono a 100 km, poco più di un’ora d’auto.
La zona degli chott, i laghi salati, Tozeur e le oasi di montagna sono appena un po’ più lontani, ma la loro bellezza vale qualche ora di viaggio.

La Maison du Voyageur è una casa in tipico stile tunisino: tinte chiare, piastrelle arabescate, piccole finestre azzurre, tegole smaltate in colori scintillanti.
Davanti, il patio si affaccia su un piccolo giardino di oleandri, mentre sul retro si apre il verde del palmeto.

A seconda delle vostre esigenze, potete affittare l’intera casa oppure singole stanze.
All’interno della Maison troverete:

una stanza matrimoniale
una stanza da 2/3 posti con letti singoli
due stanze da 2 posti con letti singoli

A queste si aggiunge un’altra stanza con 2 letti singoli e bagno privato, ospitata nella dependance a fianco della struttura principale.

In casa c'è anche una cucina attrezzata di tutto quanto serve, dai tegami alle stoviglie: è a vostra disposizione, ma se preferite vi coccoleremo noi con qualche manicaretto tunisino, servito nella sala da pranzo, punto di incontro fra i nostri ospiti, oppure, semplicemente, sotto le stelle.

I bagni, esterni alle stanze, sono due, entrambi dotati di doccia.



E per chi ama le esperienze “en plein air”...
Se avete il desiderio di trascorrere qualche giorno alla Maison, ma le stanze sono tutte occupate, o se siete degli amanti del campeggio, potete venire a sistemare la vostra tenda nel verde e nella frescura del nostro palmeto.
Il fascino e la quiete sono assicurati, se lo desiderate possiamo cucinare per voi e i confort di base non mancano: all’estremità del giardino troverete il blocco servizi igienici, con toilette e doccia.

Volete davvero sentirvi a casa alla Maison du Voyageur?
Sedetevi a tavola con noi.

Le nostre cene o i nostri pranzi - scegliete voi - sono esattamente come quelli che si cucinano ogni giorno in milioni di case tunisine: semplici e genuini negli ingredienti e nei sapori, ricchi di varietà e colore, profumati, abbondanti, tutti da condividere.
Sono un momento di allegria e, per chi si accosta per la prima volta alla cucina tunisina, anche di scoperta: lasciatevi tentare.

Le mani sapienti delle cuoche di casa prepareranno per voi i piatti della tradizione: la cascata dorata di semola del couscous, la morbidezza profumata delle verdure della tajine, la pasta croccante e il goloso ripieno del brick, la varietà delle carni allo spiedo, dal pollo al montone.

Concludete il pasto gustando la dolcezza dei datteri e l’aroma del tè alla menta.
Scoprirete allora che la nostra cucina vi ha già conquistati.

La gestione della Maison du Voyageur è affidata a Mohamedh Neji e alla sua famiglia, che vi accoglieranno con simpatia e calore.

Stefano Fazzini è invece il punto di riferimento per chiunque voglia fare della Maison il punto di partenza per un'escursione o voglia semplicemente scambiare informazioni ed esperienze.

Rivolgetevi a Stefano anche per conoscere disponibilità e prezzi delle stanze.


Stefano Fazzini

cell. Italia: +39 3388618589
cell. Tunisia: +216 95388670

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Mohamed Neji

cell. +216 98661438